Roma, 31 maggio 2016

Vieri Ceriani nominato nuovo AD di SOSE

Un economista per il futuro di SOSE

Vieri Ceriani nominato nuovo AD di SOSE

L'Assemblea dei soci, riunita in data 30 maggio 2016, ha provveduto a rinnovare, per gli esercizi 2016-2018, gli organi sociali. Il consiglio d'Amministrazione, nominato dall'Assemblea dei soci, ha conferito al dott. Vieri Ceriani l'incarico di nuovo Amministratore Delegato della società in sostituzione dell'AD uscente, Giampietro Brunello.

Vieri Ceriani, classe 1950, si laurea in Economia nel 1974 e arriva in Banca d'Italia nel 1976, dove è assegnato al Servizio Studi occupandosi di finanza pubblica. Negli anni tra il 1993 e il 2001 è stato Consigliere economico di diversi Ministri delle Finanze.

Dal 2004 al 2011 è stato Capo del Servizio Rapporti Fiscali della Banca d'Italia. In tale veste ha rappresentato l'Istituto in numerosi Comitati, Gruppi di lavoro e Commissioni presso la BCE, il Ministero dell'Economia, istituzioni pubbliche e private nazionali e internazionali.

Dal 2011 al 2013 è stato Sottosegretario di Stato all'Economia e alle Finanze.

Rientrato in Banca d'Italia con il ruolo di Funzionario Generale per le materie tributarie e la qualità dei servizi all'utenza, è tuttora Consigliere per le politiche fiscali del Ministro dell'Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan.

E' autore di pubblicazioni sui temi di finanza pubblica, in particolare su politica tributaria, federalismo fiscale, politica di bilancio.

Ceriani non è nuovo in SOSE, già membro in passato del CdA, ha seguito e curato fin dalla nascita i progetti Studi di Settore e Fabbisogni Standard.

In occasione del suo discorso inaugurale ai dipendenti SOSE, Vieri Ceriani ha ricordato che: «SOSE è una realtà in assoluta controtendenza in un Paese come il nostro che lamenta l'impossibilità di fare le cose. E' una società di eccellenze nella quale bisogna continuare a investire e considero un grande privilegio essere il nuovo Amministratore delegato».

In relazione al momento storico che viviamo, ha così commentato: «sul fisco sono al vaglio scelte molto importanti e personalmente m'impegnerò per dare continuità al lavoro svolto finora da Brunello proseguendo sulla via dell'innovazione metodologica e tecnologica».

Infine salutando i suoi nuovi colleghi ha concluso citando il maestro Federico Caffè «se un'idea è buona cammina con le sue gambe e qui in SOSE grazie alla combinazione di formazioni e professionalità diverse di idee ne genereremo tante. Ora bisogna solo interagire nel modo giusto per farle crescere! Buon lavoro a tutti noi».

SOSE accoglie con entusiasmo la nomina e augura buon lavoro al nuovo AD, con la consapevolezza che la sua storia professionale e umana possa essere un grande valore aggiunto per le sfide da affrontare nel futuro prossimo.