Roma, 29 maggio 2018

Indice sintetico di affidabilità

Un nuovo sistema di compliance, di trasparenza di dialogo tra fisco e contribuente

Indice sintetico di affidabilità

L'Indice sintetico di affidabilità fiscale (ISA) valuta il grado di affidabilità di ciascun contribuente e coinvolge una platea di oltre 3 milioni di imprese e professionisti.

Il nuovo sistema è stato introdotto nel nostro ordinamento con il Decreto Legge n.193 del 22 ottobre 2016 art.7 bis, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 225 del 1 dicembre 2016.  La disciplina è stata successivamente completata con la legge n. 96 del 2017 la cui attuazione recepisce le indicazioni provenienti dal mondo delle imprese, dagli Ordini professionali e dalle Università, ed è volto a migliorare la qualità del rapporto tra contribuente e Fisco.

L'ISA è calcolato come media aritmetica di un set d'indicatori elementari e rappresenta il posizionamento del contribuente rispetto a tali indicatori attribuendo al soggetto un valore di sintesi compreso da 1 a 10. Più basso sarà il valore dell'indice, minore sarà l'affidabilità fiscale del soggetto, più alto sarà il valore, più alta sarà l'attendibilità fiscale del soggetto.

Il sistema degli indici sintetici di affidabilità offre una risposta adeguata all'istanza di favorire la compliance nei confronti dei contribuenti più virtuosi e a perseguire più attentamente l'equità distributiva attraverso il contrasto a condotte non virtuose, distorsive della concorrenza e delle regole di mercato.

 

Per approfondire leggi qui: Indici sintetici di affidabilità (PDF)