Riprendo un viaggio che dura da 5 anni attraverso i nostri atenei che sono quel tessuto di approfondimento e trasmissione del sapere che è fondamentale elemento di garanzia per il futuro del nostro paese.  

Sergio Mattarella, alla cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico dell'Università di Macerata, 

Il Dibattito delle Idee 

 

 Bob Wilson e Paul Milgrom vincono il Nobel per l’Economia 2020. 

I progressi nella teoria delle aste e l’invenzione di nuovi sistemi di asta. Queste le tematiche alla base del lavoro innovativo utilizzato per l’assegnazione delle frequenze di telecomunicazioni e dei campi di esplorazione petroliferi che ha permesso a Bob Wilson e Paul Migron di vincere il Premio Nobel per l’Economia 2020. I due economisti, docenti all’Università di Standford, hanno anche applicato la loro teoria anche in altri campi fondamentali per l'economia. Qui un approfondimento. 

 

Confindustria e CNR insieme per promuovere i dottorati di ricerca industriale.

Favorire il match tra la domanda di innovazione delle imprese e l’offerta di conoscenza del mondo accademico e della ricerca attraverso la promozione e l’attivazione del dottorato di ricerca industriale. Questo l’obiettivo perseguito dai due Enti che ne hanno ampiamente discusso durante il convegno del 13 ottobre Il dottorato industriale: un’opportunità per la ricerca e le imprese.  Al convegno è intervenuto anche il Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi. Qui un approfondimento. 

Studi, ricerche e numeri

 

FMI: 28mila mld in 5 anni è il peso globale della crisi economica causata dal covid-19.  

Viene pubblicato due volte l’anno e presenta le analisi degli economisti del Fondo Monetario Internazionale sugli sviluppi economici globali nel breve e medio termine. 

Il World Economic Outlook, presentato il 13 ottobre a Washington in occasione degli Annual Meetings, ha riportato una situazione drammatica circa gli effetti del Covid sul pianeta. L’FMI guarda comunque oltre l’orizzonte della crisi economica e fa una previsione di crescita sul medio-lungo termine che dovrebbe attestarsi attorno al 3,5%. Qui l’approfondimento. 

 

Economia sommersa: il punto dell’Istat sul triennio 2015-2018. 

L’economia non osservata comprende tutte quelle attività economiche che per vari motivi non possono essere monitorate, quindi sostanzialmente, quelle illegali. Il periodo di riferimento di questa ultima pubblicazione riguarda il triennio 2015-2018, in cui il valore aggiunto generato dall’economia non osservata si è attestato a poco più di 211 miliardi di euro (erano 213,9 nel 2017), in diminuzione dell’1,3% rispetto all’anno precedente. L’incidenza dell’economia non osservata sul Pil si è ridotta di 0,4 punti percentuali, portandosi all’11,9%, confermando una tendenza alla discesa in atto dal 2014, quando si era registrato un picco del 13,0%. Qui per approfondire.

 

L'economia globale recupera ma le prospettive restano incerte.

L'economia globale ha segnato in estate una ripresa che è tuttavia ancora largamente dipendente dalle eccezionali misure di stimolo introdotte in tutte le principali economie. Le prospettive restano condizionate dall'incertezza circa l'evoluzione della pandemia. E' quanto emerge dal Bollettino Economico della Banca d'Italia pubblicato il 16 ottobre. Qui i dati.

La Voce degli Stakeholder 

 

Turismo: diminuito il numero degli italiani in vacanza nell’estate 2020.

Solo il 60% degli italiani questa estate è andato in vacanza contro il 75% dello scorso anno. A frenare la voglia di svago di 6,5 milioni di persone è stata la paura del contagio da Covid-19 (che ha inciso nel 44,3% dei casi) ma anche le difficoltà economiche (27%). Qui i dati di Unioncamere. 

 

Boom degli acquisti online...ma non dei servizi! 

L’e-commerce ai tempi della pandemia registra un balzo più alto di sempre, +5,5 miliardi di euro, raggiungendo quota 23,4 miliardi di euro. A rivelarlo è uno studio dell’Osservatorio e-commerce del Politecnico di Milano. Questo incremento non è proporzionale a quanto però successo per gli acquisti di servizi online, come il settore turismo e trasporti che hanno subito un calo del 47% pari a circa 7,2 mld di euro. Qui per approfondire. 

 

Comparto macchine utensili: i dati sono incoraggianti.  

A dichiararlo sono i dati del Centro Studi UCIMU-Sistemi divulgati durante il convegno inaugurale dell’evento fieristico dedicato al comparto delle macchine utensili. 

L’indice degli ordini raccolti dai costruttori italiani nel terzo trimestre segna infatti un calo più contenuto rispetto al risultato del secondo trimestre 2020. 

In particolare, l’indice ordinativi del periodo luglio-settembre 2020 registra una riduzione dell’11,4% (contro il crollo del 39,1% registrato nel secondo trimestre), rispetto allo stesso trimestre del 2019. A fronte di un calo del 24,9 % degli ordini raccolti sul mercato interno, si rileva una riduzione più contenuta, pari al -6,6%, di quelli raccolti oltreconfine. Qui il comunicato stampa del Centro Studi UCIMU-SISTEMI. 

 

Fatturato e ordinativi dell’industria: Istat registra una dinamica positiva.

Ad agosto si stima che il fatturato dell’industria, al netto dei fattori stagionali, aumenti del 5,9%, proseguendo la dinamica positiva che si registra dallo scorso maggio. Nella media del trimestre giugno-agosto l’indice complessivo è cresciuto del 35,9% rispetto ai tre mesi precedenti. 

Anche gli ordinativi registrano ad agosto un incremento congiunturale, più ampio di quello del fatturato (+15,1%); nella media degli ultimi tre mesi hanno segnato un balzo del 47,3% rispetto ai tre mesi precedenti. Qui per i dati. 

 

Lavoro imprese: a ottobre previste 282mila assunzioni.  

Sono quasi 282mila le assunzioni previste dalle imprese per il mese di ottobre, in calo del 27,9% rispetto ad ottobre 2019. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno la frenata più consistente si registra nel Nord Est (-30,2%)e nel Centro (-29,5%), a seguire Nord Ovest (-27,4%), il Sud e le Isole (-25,4%).  A delineare questo scenario è il Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal. Qui i dati. 

Innovazione 

 

Cloud in Italia: anche le PMI si adeguano.  

L’emergenza sanitaria legata al Covid-19 ha incrementato la consapevolezza delle imprese sull’importanza del Cloud come piattaforma tecnologica fondante per la trasformazione digitale. La risposta all’emergenza ha riguardato anche la crescente adozione del cloud nelle PMI. Un incremento del 30% che vale 2 mld di euro. Qui i dati dell’Osservatorio Cloud Transformation del Politecnico di Milano.  

Enti Locali

  

Misure del benessere dei territori: l’Istat aggiorna gli indicatori. 

Il sistema degli indicatori del Benessere equo e sostenibile nelle province e città metropolitane italiane è stato per la prima volta divulgato dall’Istat nel 2018. Il dibattito sulla misurazione del benessere degli individui e della società ha riscosso una crescente attenzione anche da parte delle istituzioni locali perché è emersa la necessità di misurare lo stato di salute di un Paese oltre il PIL. Qui per approfondire. 

 

Fondi per gli enti locali: Il Ministero dell’Interno e la Conferenza Stato-Città trovano l’accordo. 

Un decreto del Viminale, d’intesa con la Conferenza Stato Città, ripartisce ulteriori fondi agli enti locali che erano già stati previsti nel decreto Agosto. I finanziamenti saranno ripartiti in base alle maggiori spese sostenute dagli enti per il sociale e per il traporto pubblico locale. Nella seduta del 15 ottobre sono stati inoltre approvati i nuovi criteri per il calcolo dei costi e fabbisogni standard relativi al servizio di smaltimento rifiuti. Le novità della nuova nota metodologica consistono nell’estensione della base dati a 4 annualità così da poter utilizzare tutti i dati fin qui raccolti per l’elaborazione dei fabbisogni standard. Qui per approfondire. 

Mondo MEF 

 

Audizione Ministro Gualtieri alla Camera. 

Il Ministro Gualtieri, intervenendo in audizione Commissione Bilancio della Camera, ha illustrato la Nota di aggiornamento al Def 2020 e ha delineato il percorso della riforma fiscale che sarà messa in campo in un orizzonte temporale di 3 anni. Qui l'approfondimento del MEF. 

 

Lotteria degli scontrini: il Garante dà parere favorevole. 

Parere favorevole del Garante per la privacy allo schema di determina che completa l’attuazione della “lotteria degli scontrini”, istituendo nuovi premi per i consumatori maggiorenni, residenti in Italia, che acquistano beni o servizi pagando con carte di credito o bancomat, ma anche per gli esercenti che emettono lo scontrino vincente. Qui il comunicato stampa del Garante per la Privacy. 

 

Entrate tributarie in diminuzione: i dati del MEF. 

Le entrate tributarie e contributive nei primi otto mesi del 2020 evidenziano nel complesso una diminuzione del 7,1% (-32.205 milioni di euro) rispetto all’analogo periodo dell’anno 2019. Il dato tiene conto della variazione negativa del 6,3% (-18.832 milioni di euro) delle entrate tributarie e della diminuzione delle entrate contributive dell’8,5% (-13.373 milioni di euro). 

La variazione negativa dei primi otto mesi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente è conseguenza del peggioramento congiunturale e dell’impatto delle misure adottate per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Qui il comunicato stampa del MEF. 

 

Contribuenti solidali: un riconoscimento dello Stato. 

I “contribuenti solidali” sono coloro che, nonostante una fase estremamente difficile per il Paese hanno volontariamente pagato le tasse pur avendo i requisiti per poter rinviare il pagamento previsti nel Cura Italia, Liquidità e rilancio. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha deciso di attribuire questa menzione dando visibilità ai contribuenti che ne faranno richiesta attraverso una lista pubblica sul sito.   

“Da questi cittadini è venuto un sostegno importante alla tenuta dell’economia italiana - si legge nel comunicato stampa del MEF -   È anche grazie alla loro scelta che il Paese può ora guardare con fiducia all’uscita dalla crisi e alla ripresa nazionale”.