Noi dobbiamo transitare verso un'economia verde e un'economia della conoscenza. Per farlo, abbiamo bisogno di più cooperazione globale

Joseph Stiglitz, Nobel dell’Economia  

Il Dibattito delle Idee  

 

Alla triennale di Milano una due giorni dedicata all’Economia del futuro. 

Filiera alimentare corta, città a minor impatto, investimenti etici e una nuova idea di lavoro. Questi i temi affrontati nella maratona della sostenibilità a Milano che si è svolta l’11 e il 12 novembre alla presenza di relatori del calibro nazionale e internazionale. Sostenibilità vuol dire saper interpretare e cogliere le sfide future che questo tempo ci ha imposto e non è un caso che molte aziende stanno traducendo questo concetto in azioni concrete. E' in crescita infatti l'attenzione rivolta a scelte ecologiche e tecnologiche più responsabili. Qui e qui per approfondire. 

Studi, ricerche e numeri 

 

Agriturismi in crescita su tutto il territorio nazionale.  

Le aziende agrituristiche autorizzate nel 2019 sono aumentate del 4,1% rispetto al 2018. Lo rileva l’Istat che attesta la crescita maggiore nel Centro Italia (+8,7%). Il 62,6% dei comuni italiani ospita almeno un agriturismo, quota che supera il 97% in Toscana. Aumentano anche gli agrituristi di nazionalità italiana (+9,6%) e si consolidano le presenze estere (8,2 milioni). Qui i dati dell’Istat 

 

OCSE: cala il reddito procapite in tutta Europa. In Italia il dato peggiore.  

A livello internazionale le misure di sostegno pubblico continuano a proteggere il reddito delle famiglie dall'impatto economico del COVID-19 nel secondo trimestre del 2020. Ma il reddito procapite continua a calare. In Germania la flessione è dell'1,2%, in Francia del 2,3%, nel Regno unito del 3,4% e in Italia, che registra la peggiore performance del G7, il calo è del 7,2%. Lo rileva l'Ocse ricordando che nel trimestre precedente si erano registrati cali più moderati (di -1% o meno). Qui per approfondire 

 

L’economia italiana in breve: l’aggiornamento mensile della Banca d’Italia. 

Il documento propone tavole e indicatori con informazioni congiunturali su indicatori reali e creditizi, statistiche su rapporti con l’estero e finanza pubblica, previsioni su inflazione e crescita. Qui l’aggiornamento mensile. 

 

Banca d'Italia pubblica il sondaggio congiunturale sulle imprese industriali e dei servizi.

Nei primi nove mesi dell'anno le vendite hanno fortemente risentito degli effetti della pandemia di Covid-19, secondo le imprese dell'industria e dei servizi con almeno 20 addetti. Nei prossimi 6 mesi ci si attende un lieve miglioramento nell’industria ma restano pessimistiche le attese per il comparto dei servizi. Soprattutto a causa del recente nuovo peggioramento della situazione sanitaria in Italia. Qui i dati della Banca d’Italia 

 

Il turismo internazionale ad agosto 2020: i dati di Banca d’Italia 

Nel mese di agosto 2020 si è rafforzato il recupero dei flussi turistici internazionali, la cui flessione si è fortemente attenuata rispetto alla fase più acuta della pandemia, in particolar modo per le entrate turistiche dei viaggiatori stranieri in Italia. 

Rispetto ad agosto dello scorso anno le spese dei viaggiatori stranieri in Italia (4.248 milioni) risultano inferiori del 28,5 per cento, quelle dei viaggiatori italiani all'estero (1.735 milioni) del 52,2 per cento. Qui per approfondire 

 

Confartigianato: il PIL nelle tre aree di criticità.

Gli specifici interventi di contenimento della pandemia indicati nell’ultimo DPCM del 3 novembre avranno effetti diversificati in base alle tra aree identificate in cui si stanno applicando: gialla, arancione e rossa. Confartigianato ha individuato una serie di indicatori economici e sanitari che permettono di analizzare i tre diversi scenari. Da uno scenario di massima gravità ad uno di gravità elevata e infine l’ultimo che rileva una situazione meno complessa. Qui un approfondimento. 

La Voce degli Stakeholder 

 

Diversity management: Istat e Unar divulgano i risultati della ricerca.

Il diversity e/o inclusion management (DM) indica l’insieme delle misure e degli strumenti che intendono gestire e valorizzare le diversità dei lavoratori, promuovendo ambienti di lavoro più inclusivi.  

Istat e UNAR presentano i principali risultati dell’approfondimento eseguito stimando che nel 2019 oltre un quinto delle imprese (il 20,7%, pari a oltre 5.700 unità) abbia adottato almeno una misura non obbligatoria per legge con l’obiettivo di gestire e valorizzare le diversità tra i lavoratori legate a genere, età, cittadinanza, nazionalità e/o etnia, convinzioni religiose o disabilità. Qui per approfondire. 

 

Il Forum Finanza Sostenibile diffonde i risultati della ricerca PMI e sostenibilià  

Lo studio è stato realizzato nei mesi di giugno-agosto 2020. Nel 2020 il Forum per la Finanza Sostenibile, in collaborazione con DOXA, ha ampliato il target di riferimento, estendendo l’analisi alle piccole e medie imprese (PMI) italiane, con approfondimenti sulle aziende più attente ai temi di sostenibilità. 

Dall’indagine emerge che il COVID-19 ha causato una perdita parziale di quote di mercato per il 45% delle PMI e una perdita drastica di fatturato per il 23% delle aziende intervistate (incidenza che tra le microimprese raggiunge il 31%). Inoltre, un’azienda su tre ritiene che integrare la sostenibilità tra i criteri che guidano le scelte strategiche contribuirà a uscire più rapidamente dalla crisi attuale (dato che raggiunge il 39% per le aziende con almeno 50 dipendenti, a fronte del 29% sul campione complessivo). Il 37% ritiene che nel nuovo contesto socioeconomico aumenterà l’attenzione sulle tematiche ambientali, sociali e di governance. Qui per approfondire 

Innovazione 

 

L’Italia punta sui robot: in 10 anni quasi 6.000 brevetti tricolore registrati in Europa 

Quasi 6mila dei 40mila brevetti italiani depositati in Europa in un decennio utilizza la tecnologia dei robot. A mostrarlo è l’analisi effettuata da Unioncamere–Dintec, sulla base dei brevetti pubblicati dall’European Patent Office (EPO) tra il 2010 e il 2019. Questa tecnologia ad alto tasso di innovazione sta progressivamente invadendo tutti i principali settori in cui tradizionalmente si esercita la capacità innovativa di imprese, enti e singoli inventori. Incluso il comparto delle tecnologie medicali, primo ambito di brevettazione italiana, le cui domande all’EPO sono cresciute del 30% rispetto a 10 anni fa. Il settore medico primo in classifica per invenzioni tutelate. Qui per approfondire 

 

Pubblicato il Rapporto CLUSIT 2020 sulla sicurezza ICT in Italia.

Il Rapporto si avvale dei dati rilevati dal Security Operations Center (SOC) di FASTWEB, dalle rilevazioni e segnalazioni della Polizia Postale e delle Comunicazioni e del CERT PA. 

Lo studio contiene anche un capitolo dedicato al settore FINANCE, con un’analisi sugli “Elementi sul Cyber-crime nel settore finanziario in Europa”, a cura di IBM, cui si aggiungono i contributi del CERTFin e del CERT di Banca d’Italia. Qui per il download del Rapporto 

 

PA: firmato il decreto per l'Osservatorio nazionale del lavoro agile.

Il Ministro Fabiana Dadone ha firmato il decreto che istituisce l’Osservatorio nazionale del lavoro agile nelle amministrazioni pubbliche (come previsto dal decreto Rilancio) che fornirà spunti e proposte di carattere normativo, organizzativo o tecnologico per migliorare sempre più lo smart working nelle amministrazioni. L’Osservatorio sarà composto da 27 rappresentanti di Governo, Regioni, enti locali, Inps, Istat, Enea e altre istituzioni ad essi si aggiungeranno 14 esperti del settore pubblico e privato o provenienti dal mondo universitario, che andranno a costituire una Commissione tecnica di supporto. Qui per approfondire 

Mondo MEF 

 

Osservatorio sulle partite IVA. Sintesi dell’aggiornamento del terzo trimestre 2020 

Nel terzo trimestre del 2020 sono state aperte 104.904 nuove partite Iva con un incremento di circa il 3% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. Da segnalare il consistente aumento rispetto al trimestre precedente (+10,2%) che evidenzia una consistente ripresa dopo il periodo di lockdown. 

La distribuzione per natura giuridica mostra che il 71,1% delle nuove aperture di partita Iva è stato operato da persone fisiche, il 21,9% da società di capitali, il 3% da società di persone. Qui il comunicato stampa del MEF. 

 

Benvenuto In Agenzia delle Entrate: la nuova guida per orientare le richieste dei contribuenti 

Dal 12 novembre è disponibile una guida che illustra tutto ciò che c’è da sapere per richiedere i servizi offerti dall’Agenzia. Come e cosa fare con un click dal proprio pc o prenotando un appuntamento ad hoc. Un vademecum ulteriormente approfondito rispetto alla precedente pubblicazione sui servizi agili dell’Agenzia. Qui per approfondire.