Avviso

Dal 1° gennaio 2024 diventa operativa l'incorporazione di SOSE in Sogei, come previsto dalla legge n.112 del 2023 che ha disposto la fusione della società.

A tal fine tutte le comunicazioni Sose si trovano sul sito Sogei www.sogei.it

E' stato pubblicato dal Dipartimento delle Finanze il "Rapporto sulla stima della capacità fiscale dei Comuni delle Regioni a Statuto Ordinario".

Il Rapporto è stato realizzato dal gruppo di lavoro formato dagli analisti SOSE  con i tecnici del Dipartimento delle Finanze, della Ragioneria Generale dello Stato e dell'Anci-Ifel  al fine di definire una stima puntuale della capacità fiscale dei Comuni italiani appartenenti alle regioni a statuto ordinario.

L'art. 14 del DL 16/2014 dispone infatti che sarà erogato ai Comuni il 10% del Fondo di solidarietà comunale sulla base delle capacità fiscali, nonché dei fabbisogni standard.

In sintesi, si osserva che la capacità fiscale è sensibilmente correlata alla dimensione dei Comuni, che è a sua volta correlata ai redditi, alla ricchezza, e all'area geografica. Dimensione e area geografica concorrono a definire l'assetto istituzionale, in altre parole, il contesto sociale, culturale, politico, economico, all'interno del quale i Comuni esplicano il proprio mandato amministrativo.

La capacità fiscale media delle RSO è pari a 604 euro per abitante. Il 50% circa di tale capacità fiscale è prodotto dalla tassazione immobiliare, in tutte le RSO. Sono al di sopra della media i Comuni molto grandi (oltre i 100.000 abitanti) e molto piccoli (meno di 1000 abitanti). Hanno una capacità fiscale per abitante maggiore della media le regioni del centro-nord (Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna,Toscana e Lazio) rispetto alle altre regioni che si pongono al di sotto della media.

 

Rapporto Allegato