Avviso

Dal 1° gennaio 2024 diventa operativa l'incorporazione di SOSE in Sogei, come previsto dalla legge n.112 del 2023 che ha disposto la fusione della società.

A tal fine tutte le comunicazioni Sose si trovano sul sito Sogei www.sogei.it

IMG_ForumPa_2022

Si svolgerà dal 14 al 17 giugno il ForumPA2022 presso l'Auditorium della Tecnica di Roma e online sulla piattaforma digitale di FPA. Un’occasione unica di incontro, confronto e dialogo tra enti pubblici, privati e istituzioni che saranno i protagonisti del rilancio della crescita economica. I grandi temi al centro dei tavoli di lavoro hanno un unico comune denominatore: la creazione di un ecosistema per sostenere la ripartenza e la modernizzazione del paese grazie alle risorse previste dal PNRR. 

SOSE partecipa anche quest’anno al ForumPA nell’ambito della rubrica #spazioMEF con un talk che si terrà martedì 14 giugno alle ore 11, organizzato in collaborazione con la Ragioneria Generale dello Stato

Ricucire l’Italia: finanza locale e PNRR per superare i divari territoriali. Questo il titolo del talk che pone al centro del confronto tra SOSE, Ragioneria Generale dello Stato e Commissione Tecnica per i Fabbisogni standard, la riduzione dei divari territoriali. Un tema centrale nel dibattito politico e, da tempo, un obiettivo strategico della politica di coesione, sia nazionale che comunitaria. I dati Eurostat, di recente pubblicazione, delineano un quadro poco incoraggiante rispetto agli squilibri tangibili nel nostro paese, da Nord a Sud, sia in tema di distribuzione del reddito sia per l’accesso ai servizi pubblici.  

In tema di perequazione delle risorse, in base a quanto previsto della legge delega n. 42/2009 nell’ambito della riforma federalista, sono previsti dei meccanismi basati sui fabbisogni standard e sulle capacità fiscali. Nel corso dei primi anni di applicazione questo riequilibrio è avvenuto solo in parte sia per effetto della contrazione delle risorse a disposizione sia per la mancata definizione dei Livelli Essenziali delle Prestazioni (LEP), previsti dalla Costituzione. 

Oggi la piena attuazione del federalismo costituisce una delle principali sfide che attendono l'Italia e proprio per questo il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza lo annovera tra le riforme abilitanti e impone una scadenza al primo semestre del 2026. Nel PNRR il riequilibrio dei divari territoriali ha assunto una priorità trasversale e per questo, l’introduzione degli obiettivi di servizio e dei LEP per alcune delle funzioni fondamentali svolte dai comuni (asili nido, servizi sociali e trasporto degli studenti con disabilità), assieme allo stanziamento delle risorse necessarie a finanziarli, rappresenta un’innovazione di sistema capace di ricucire il paese

Il nuovo corso del federalismo fiscale, unito alla straordinaria opportunità rappresentata dal PNRR, può rappresentare una risposta di sistema non solo alla crisi causata dalla pandemia del 2020 ma anche ai divari che da sempre rallentano la crescita del paese. 

All’evento, moderato dal Chief Communication and Marketing Officer SOSE, Fabio Basile, interverranno l’Amministratore Delegato e DG SOSE, Stefano Antonio Sernia; il Ragioniere Generale dello Stato, Biagio Mazzotta; l’Ispettore Generale Capo per la finanza delle pubbliche amministrazioni di RGS, Salvatore Bilardo; il Presidente della Commissione Tecnica per i Fabbisogni Standard, Alberto Zanardi e il Responsabile per i Rapporti con i committenti pubblici SOSE, Marco Stradiotto

Clicca qui per iscriverti al talk  

Seguici per la diretta twitter