Avviso

Dal 1° gennaio 2024 diventa operativa l'incorporazione di SOSE in Sogei, come previsto dalla legge n.112 del 2023 che ha disposto la fusione della società.

A tal fine tutte le comunicazioni Sose si trovano sul sito Sogei www.sogei.it

img

E’ Vincenzo Atella, Professore ordinario di Economia Politica all’Università di Tor Vergata, già direttore del CEIS - Centre for Economic and International studies e Direttore Scientifico della Fondazione Farmafactoring, ad assumere la guida della società.

Il nuovo CDA di SOSE risulta pertanto così composto:

  • dott. Antonio Dorrello - Presidente
  • prof. Vincenzo Atella - Amministratore Delegato
  • prof.ssa Laura Serlenga - Consigliere

Atella ha conseguito la laurea in Economia presso la LUISS di Roma e, successivamente, il Master in Economics presso l’Università di Stanford. Ha svolto attività di consulenza per diversi organismi nazionali e internazionali tra cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità, Banca Mondiale, Agenzia dei Servizi Sanitari Regionali, Ministero dell’Economia e l’Istituto Superiore di Sanità.

Le sue attività di ricerca sono principalmente incentrate sui temi della distribuzione del reddito e della povertà, sul ruolo della tecnologia come driver della crescita e ha al suo attivo numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali. Al CEIS in qualità di direttore del centro di ricerca si è dedicato alacremente al fundraising per sostenere progetti innovativi che hanno consentito al centro di ricerca di essere riconosciuto come uno dei primi al mondo ed una indiscussa eccellenza italiana.

Particolarmente sensibile ai temi dell’economia sanitaria e della finanza pubblica, il Prof. Atella eredita la società alle prese con lo storico passaggio dagli studi di settore agli ISA-Indici Sintetici di affidabilità, con il consolidamento metodologico di costi e fabbisogni standard per gli enti territoriali e con la fornitura di servizi per la valutazione delle “performance” di imprese e amministrazioni italiane.

SOSE metterà a disposizione del suo nuovo AD le proprie competenze in ambito statistico, economico e tecnologico che, accanto alla costante attività di ricerca e innovazione metodologica, le ha permesso negli anni di fornire un valido contributo alla crescita del Sistema Paese e della Pubblica Amministrazione italiana.